Chi siamo

Ambiente & Sicurezza del Lavoro

Ambiente&Sicurezza del Lavoro, esperta nel settore della sicurezza e salute nei luoghi di Lavoro, propone alle aziende private e pubbliche su tutto il territorio nazionale, servizi di Consulenza, Formazione, e offerta di affidamento per l’incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) Esterno, nomina del Medico Competente e visite mediche.

La nostra azienda collabora anche con il datore di Lavoro nella valutazione dei rischi (DVR), Prevenzione incendi, Acustica Ambientale, Ambiente Antinfortunistica, Fonometrie, Vibrazioni, Rischio Chimico/Biologico, Medicina del Lavoro, HACCP.

Perché ci occupiamo di sicurezza

Ogni anno in Italia si verificano 1.000.000 di infortuni sul lavoro e ben 4 persone ogni giorno muoiono proprio a causa di tali incidenti.

Ben un terzo degli incidenti si verificano, non perché le aziende applichino scarse misure di prevenzione e protezione ma, a causa della mancata conoscenza dei rischi da parte dei lavoratori.

La formazione e l’informazione sono indispensabili. Per “informazione” si intendono tutte le notizie relative ai possibili rischi presenti in azienda, con “formazione” si indica l’insieme delle regole e procedure che il lavoratore deve conoscere per lavorare in sicurezza.

Quasi tutte le aziende sono a conoscenza degli obblighi relativi alla formazione di RSPP, RLS, addetti pronto soccorso e lotta antincendio ma solo poche (circa il 10%) conoscono o rispettano l’obbligo (imposto dagli art. 36-37 D. Lgs 81/08) di formare tutti i lavoratori in occasione: dell’assunzione del trasferimento o cambiamento di mansioni, dell’introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi.

Si sa che i lavoratori sono particolarmente esposti ai rischi nei primi tre mesi di lavoro oppure dopo tre anni, questo perché all’inizio non sono adeguatamente formati e dopo i tre anni si sentono così esperti nelle loro mansioni che arrivano a rinunciare ai dispositivi di protezione.

Formazione è informazione

La sicurezza però è un diritto/dovere per il lavoratore. È facile immaginare perché sia un diritto ma a volte i lavoratori non sanno che è un loro dovere utilizzare correttamente i macchinari, le apparecchiature nonché i dispositivi di protezione e sicurezza. Un lavoratore che non utilizza i dispositivi di sicurezza rischia la propria salute (o la vita) e può anche essere licenziato per giusta causa (poiché compromette la sicurezza propria o degli altri lavoratori).

Per questo motivo è importante che ogni azienda:

  • effettui una valutazione dei rischi
  • attui delle misure di prevenzione e protezione adatte
  • realizzi un piano di formazione per tutti i dipendenti (diversificato in base ai rischi ai quali sono esposti)
  • predisponga degli interventi di controllo per verificare che tutti rispettino le norme di sicurezza

Probabilmente è impossibile fare in modo che non si verifichino più incidenti sul lavoro ma informazione, formazione e rispetto delle norme possono sicuramente portare a una diminuzione degli incidenti e a una riduzione della loro gravità.

Top